GFP Meccanica > Prodotti > Sfiletattura vetro > Serie SFV

  • Macchina sfilettatrice vetro verticale
  • Pannello di controllo della sfilettatrice verticale
  • Aspirazione della sfilettatrice vetro verticale
Caratteristiche tecniche SFV 2500
Macchina automatica che non richiede alcuna regolazione al variare dello spessore del vetro e delle dimensioni.
Può essere abbinata a qualsiasi linea di vetrocamera oppure stand alone.
La macchina è costituita da una spalliera di carico vetro, una unità centrale di sfilettatura e una spalliera di uscita vetro .
La lunghezza delle spalliere può essere standard o modificata su richiesta di cliente.
Adatta a qualsiasi tipo di vetro, in particolar modo vetro Low-E.
Sfilettatura simultanea dei due spigoli per ciascun lato.
Sono presenti 3 testate verticali-mobili e una testata centrale fissa, totale 8 utensili di sfilettatura.
Assi di movimento a controllo numerico.
Potente impianto di aspirazione/depurazione della polvere di lavorazione.
Mole abrasive specifiche per il vetro, di tipo lamellare.
Lavorazione a secco che permette di tralasciare il lavaggio immediato dei vetri.
Garanzia di temprabilità del vetro float.
Ciclo di lavorazione completamente automatico.
Quadro elettrico generale sulla parte retrostante della macchina.
Pannello frontale di controllo touch screen.
Dispositivi di sicurezza CE.

√  Presente

-  Assente

○  Opzione

SFV 2500
Dimensioni max di lavorazione mm 2600
Dimensioni min di lavorazione mm 240x430
Spessori lavorabili mm 4÷22
Velocità di sfilettatura m/min 5÷25
Tempo di sfilettatura per 1m² sec 15

Serie SFV 2500

La sfilettatrice automatica verticale serie SFV è nata da una necessità dei nostri Clienti di aggiungere la lavorazione di sfilettatura ai vetri in abbinamento a qualsiasi linea di vetrocamera.

Unica nel suo genere, permette di effettuare una lavorazione di elevata qualità sul bordo dei vetri (filo grezzo)che vengono caricati direttamente sulla spalliera di entrata, come normalmente si fa sulle linee di vetrocamera. 

Viene proposta da parte di GFP come soluzione ideale per aggiungere una lavorazione in più senza incidere sui tempi di produzione.

La lavorazione viene eseguita a secco con simultanea aspirazione dei residui tramite un potente sistema di aspirazione - filtrazione autopulente. A differenza delle sfilettatrici ad acqua non ci sono i fanghi da smaltire.

Perchè usare le sfilettatrici GFP della serie SFV:

Garantisce la sicurezza agli operatori nella manipolazione dei vetri.

Consente di trasportare in sicurezza, posare finestre e vetrine senza più rotture, semplificando la posa in opera.

Preserva dall’usura i rulli e le spazzole nella linea di vetrocamera.

Preserva i vetri basso emissivi da strisciature.

Nei forni  di laminazione con E.V.A., protegge dai tagli l’involucro in gomma.

Garantisce la temprabilità dei vetri float.

Caratteristiche principali serie SFV

Rispetta le normative di sicurezza INAIL.

Studiata appositamente per tutti i tipi di vetro compreso Low-E.

La macchina si può usare in autonomia come unità di sfilettatura, oppure abbinare a qualsiasi linea di vetrocamera esistente.

Non necessita di importanti manutenzioni.

La macchina è completamente automatica e non necessita di nessuna regolazione riguardo lo spessore e le dimensioni del vetro.

Dopo la sfilettatura i vetri possono essere messi a stock e non necessitano di lavaggio immediato.

Info prodotto